Che cos'è il disturbo d'ansia generalizzato nell'età evolutiva?

In età evolutiva il disturbo d’ansia generalizzata (DAG) si manifesta con preoccupazioni eccessive e incontrollabili rispetto a una grande quantità di eventi o attività quotidiane. Anche se bambini più piccoli possano mostrare segni di eccessiva ansia, il DAG si sviluppa all’incirca all’età di 12 anni. Nonostante possa esserci consapevolezza dell’eccessività delle loro preoccupazioni rispetto alle diverse situazioni, bambini e ragazzi sentono di non essere in grado di avere un controllo su esse.

Il DAG può comparire spesso in comorbidità con altri disturbi tra cui ansia sociale, ansia da separazione, depressione e disturbo da deficit di attenzione e iperattività. A differenza delle normali preoccupazioni, o paure vissute durante l’infanzia, il disturbo persiste per almeno sei mesi e causa una compromissione del funzionamento in ambito sociale, scolastico e familiare.

 

Sintomi

Di seguito un elenco dei sintomi cognitivi, comportamentali e fisici più comuni, manifestati dai bambini con Disturbo d’ansia generalizzata a casa:

  • Preoccupazioni riguardanti le prestazioni scolastiche, sportive, sociali, la salute e le finanze familiari
  • Preoccupazioni riguardo la puntualità
  • Preoccupazioni riguardanti il possibile verificarsi di terremoti, guerre o altri eventi catastrofici
  • Perfezionismo e paura di sbagliare
  • Impiegare troppo tempo nel fare i compiti
  • Mancanza di fiducia in se stessi  
  • Continue richieste di approvazione
  • Richieste di rassicurazione
  • Presenza di sintomi fisici come mal di testa, mal di stomaco, stanchezza e dolori muscolari
  • Disturbi del sonno
  • Riferita sensazione d’irrequietezza
  • Irritabilità
  • Difficoltà di concentrazione
  • Vuoti di memoria
  • Frequenti autocritiche
  • Tendenza a evitare nuove esperienze
  • Paura delle critiche e dei giudizi negativi riguardo alle loro capacità
  • Tendenza a preoccuparsi eccessivamente degli eventi negativi vissuti dagli altri per paura che possano accadere a loro o alla propria famiglia

Come si manifesta a scuola?

A scuola, un bambino con disturbo d’ansia generalizzata può manifestare una combinazione di sintomi tra quelli elencati di seguito:

  • Eccessiva preoccupazione e ansia per le verifiche
  • Ripetuta ricerca di approvazione dell’insegnante
  • Difficoltà a parlare di fronte alla classe
  • Difficoltà nell’esprimere la propria opinione
  • Difficoltà a entrare in classe la mattina  
  • Ritardi nell’ingresso a scuola
  • Bassa autostima
  • Difficoltà di concentrazione a causa di preoccupazioni persistenti
  • Irritabilità
  • Tendenza a evitare le difficoltà
  • Difficoltà a portare a termine i compiti assegnati
  • Frequenti vuoti di memoria
  • Rifiuto di giocare con i compagni ad alcuni giochi considerati pericolosi
  • Riluttanza nel voler sperimentare delle novità

Trattamento

Il trattamento d’elezione per i disturbi d’ansia è la terapia cognitivo comportamentale. Durante la terapia, il supporto e la collaborazione attiva dei genitori sono elementi fondamentali in grado di influire sui risultati ottenuti. Il loro grado di coinvolgimento varia in base all’età del bambino o dei ragazzi. La terapia con i bambini si avvale di diversi strumenti che, una volta appresi e utilizzati con regolarità, favoriscono il superamento del disturbo d’ansia ed evitano che si ripresenti in futuro.

I più comuni sono:

  • L’individuazione e la modificazione dei pensieri disfunzionali
  • L’esposizione
  • Il rinforzo
  • Il modellamento
  • Le tecniche di rilassamento e di Mindfulness
  • La costruzione della resilienza
  • Il parent training