disturbi d’ansia comprendono quei disturbi  le cui caratteristiche principali sono paura e ansia eccessive, comportamenti di evitamento e rituali compulsivi.

È normale essere preoccupati, sentirsi tesi o spaventati se siamo sottoposti a pressione o dobbiamo affrontare una situazione stressante. L’ansia è la risposta naturale del nostro corpo al pericolo, un allarme automatico che si attiva quando ci sentiamo minacciati.

Nonostante possa essere spiacevole, l’ansia non assume sempre una connotazione negativa. Infatti può aiutarci a restare in allerta, concentrati, ci spinge all’azione e ci motiva a risolvere i problemi. Ma quando diviene costante, invadente, quando interferisce con le attività e le relazioni interpersonali,  si sorpassa il limite funzionale e adattivo, e si possano sviluppare disturbi d’ansia.